Only Internet Explore
Necropoli di Casa Nocera

La Necropoli di Casa Nocera

 

Negli anni 1987 – 1988 la Soprintendenza ha condotto l’indagine completa di una piccola necropoli in località Casa Nocera, un poggetto appena fuori dall’odierno abitato. La necropoli, appartenente ad un unico gruppo parentale, è costituita da dieci sepolture di diversa tipologia e attesta un processo di evoluzione del rituale funerario che nel volgere di due generazioni porta dalle sepolture a incinerazione entro cassone litico e ad inumazione entro fossa terragna alla formulazione architettonica della tomba a camera per più individui.

Le tombe scavate si dispongono in un arco cronologico che va dalla fine dell’VIII all’inizio del VI secolo a.C. con un momento di massima concentrazione nei decenni centrali del VII secolo a. C.

Purtroppo la necropoli non è visitabile.

L’abitato di Casalvecchio

 

L’abitato antico, o uno dei maggiori nuclei di esso, era collocato a NE rispetto al centro moderno, in località Casalvecchio, sullo spartiacque tra la valle della Sterza e la piana costiera, che si domina dalla sua sommità per un vastissimo tratto. Il sito controllava probabilmente un nodo degli itinerari che scorrevano lungo il litorale e che penetravano nell’interno, per raggiungere Volterra.

L’area dell’insediamento è costituita dalla sommità pianeggiante della dorsale collinosa, al sommo della quale si erge, a mo’ di ripida acropoli, una piccola altura, certo pesantemente modellata dai moderni interventi di coltura della campagna, ma che già nell’antichità doveva presentarsi come un’erta collina.

Su di essa, ricerche disordinate effettuate negli anni sessanta hanno messo in luce un intricato sistema di costruzioni di edifici principalmente di età ellenistica; ma certo l’occupazione di questa sorta di acropoli doveva risalire ad età precedente.

L’abitato dell’età orientalizzante ed arcaica è invece stato individuato sul pianoro immediatamente sottostante l’acropoli.

Purtroppo per il momento non è visitabile.

Tomba a Tholos di Casale M.mo

 

Tomba a Tholos risalente al V secolo a.C. trovata casualmente nel 1896 in località Poggiarella: si tratta di una tomba circolare del diametro di metri 3,30 con dromos (corridoio) e tholos (falsa cupola) ricoperta da un cumulo di terra.

Visitabile presso il museo archeologico di Firenze.

Contatti

Proloco Casale Marittimo
San Sebastiano 1
56040 Casale Marittimo
Numero di telefono: +39 0586 1880769+39 0586 1880769
Fax:
Indirizzo e-mail:

I nostri orari di apertura

Lunedì - Domenica10:30 - 12:30
18:00 - 20:00
L'ufficio Turistico svolgerà l'orario sopra indicato dal 15 Giugno al 15 Settembre

I Nostri Partener

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Proloco Casale Marittimo San Sebastiano 1 56040 Casale Marittimo Partita IVA: ${Proloco Casale Marittimo}